Federico Tedeschini

Nato a Roma il 24 Gennaio 1948 e si è laureato con lode in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.
È abilitato al patrocinio presso le Magistrature Superiori dal 1985 e Professore di Ruolo presso la Facoltà di Scienze Politiche, Sociali e della Comunicazione (ex Facoltà di Sociologia)dell’Università di Roma “Sapienza”, ove tiene la cattedra di Istituzioni di Diritto Pubblico dall’Anno Accademico 1991/92.
Nella professione legale si occupa prevalentemente di appalti pubblici di lavori, forniture e servizi, nonché di diritto della concorrenza, organizzazione amministrativa, urbanistica, ambiente, pubblico impiego, espropriazioni, trasporti e infrastrutture.
Svolge da molti anni attività stragiudiziale e giudiziale presso le Magistrature Superiori (Consiglio di Stato, Suprema Corte di Cassazione, Sezioni Centrali Giurisdizionali della Corte dei Conti, Corte Costituzionale, Corte UE e CEDU) anche in favore di diverse Regioni, quali la Lombardia e l’Abruzzo, di Province e Comuni, nonché di organizzazioni portatrici di interessi collettivi.
Fino al 2005, è stato Presidente della Camera Nazionale Arbitrale per l’Agricoltura istituita con D.M. Agricoltura del 1 luglio 2002.

Dal Novembre 2010 fino al 31 dicembre 2015 è stato Vice Presidente della Camera Arbitrale per i Contratti Pubblici fino al 31 dicembre 2015, di cui all’art. 242 del D.lgs. n. 163/2006, operante nell’ambito dell’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di lavori, servizi e forniture – AVCP.
È stato anche Presidente nel biennio 2014/2015 della IV Commissione di Revisione cinematografica, operante presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
Il proprio studio è in Roma, Largo Messico n. 7 (tel. 06-8416290, fax 06-8541638, e-mail:segreteria@studiotedeschini.it, pec: segreteria@pec.tedeschinilex.it, sito web www.tedeschinilex.it).